Formazione: le prime 3 esigenze di ogni partecipante

Di | 29 luglio 2020

Oggi i professionisti delle Risorse Umane sono sotto pressione per fornire una formazione che abbia un impatto misurabile sulle loro persone, oltre ad essere vantaggiosa in termini economici e di tempo.

È una grande sfida che richiede uno spirito rivoluzionario.

Quindi, cosa sta cambiando?

Quando molti anni fa l’apprendimento digitale è comparso come una piattaforma utilizzabile per acquisire e migliorare le competenze. Si parlava molto di come l’e-learning avrebbe sostituito le consuete e popolari forme di formazione.

L’e-learning ha sicuramente avuto un impatto sul modo in cui le persone sviluppano le proprie capacità, ma non ha completamente sostituito l’apprendimento presenziale “open” e quello in azienda, né è probabile che lo farà presto.

Gli erogatori di progetti formativi spesso usano un mix di apprendimento digitale e face to face – noto anche come “blended learning” – ovvero uno stile di formazione in cui i partecipanti si presentano per un corso online e uno presenziale, apprendono una nuova abilità o conoscenza, quindi tornano al lavoro per mettere in pratica ciò che hanno imparato.

Non sempre però i progetti formativi sono strutturati in modo adeguato. Mentre è probabile che il trasferimento di conoscenze dal formatore al partecipante avvenga realmente, spesso manca l’incentivo per implementare tali conoscenze sul luogo di lavoro. In molti casi una parte significativa della formazione viene dimenticata entro una settimana dalla frequenza del corso.

I professionisti del XXI secolo sono più esigenti che in passato. Vogliono essere certi che la formazione li renda più sicuri, aiutandoli a svolgere il proprio lavoro in modo più efficace ed efficiente. Vogliono anche massimizzare il tempo che trascorrono formandosi, in modo da sfruttare appieno ogni minuto.

Perché questo accada, ecco i 3 ingredienti essenziali per raggiungere tale scopo:

Convenienza

L’apprendimento digitale fornisce una formazione fruibile anywhere, any time e any device (ATAWAD).

Fa risparmiare alle persone il tempo legato allo spostamento per raggiungere la sede del corso e consente di imparare attraverso moduli di dimensioni ridotte. Allo stesso modo, una parte significativa dell’apprendimento dovrebbe essere svolta sul posto di lavoro (vedi 3).

Personalizzazione

Programmi di formazione generici possono essere stimolanti e interessanti per la maggior parte dei partecipanti; inevitabilmente, però, ci saranno casi in cui alcune persone seguiranno un corso incentrato su conoscenze che già possiedono e altri il cui contenuto sarà in gran parte irrilevante per il loro lavoro.

I programmi di formazione che includono un elemento di personalizzazione – una scelta di moduli o di compiti che possono essere svolti durante il lavoro quotidiano – massimizzano il potenziale di apprendimento. Inoltre, quando i partecipanti vedono che i contenuti sono rilevanti per il lavoro, hanno maggiori probabilità di essere coinvolti e partecipi.

Concentrarsi sul trasferimento dell’apprendimento

Nei moderni programmi di apprendimento, garantire la conoscenza e le competenze trasferite con successo sul posto di lavoro è fondamentale. Ciò consente all’apprendimento di continuare dopo il periodo di tutoraggio e offre ai partecipanti l’opportunità di dimostrare che la formazione li sta aiutando in modo sostanziale. È importante sottolineare che questo approccio dovrebbe coinvolgere anche i manager di prima linea in quanto sono in grado di offrire al lavoratore occasioni per mettere in pratica le competenze, oltre che a fungere da coach o tutor.


Queste 3 esigenze sono prese molto sul serio da Cegos: per questo è nato un nuovo approccio alla formazione aziendale che pone ciascuno di questi elementi al centro del programma formativo.

#UP Skills Acquisition Collection aiuta i partecipanti a sviluppare le loro competenze trasversali in un ambiente davvero coinvolgente ed immersivo: online, di persona e lavorando insieme ai colleghi per creare il mix perfetto.

Per saperne di più su #UP Skills Acquisition Collection visita il nostro sito.

Altri focus sullo stesso tema

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la notifica sui nuovi post del Blog

Abilita JavaScript e Cookies nel brauser per iscriverti