Alessandro Reati

Alessandro Reati

Psicologo del lavoro e consulente direzionale certificato CMC-ICMCI, da oltre 25 anni si occupa di consulenza, formazione e coaching, guidando programmi di cambiamento e sviluppo organizzativo presso aziende nazionali e multinazionali, associazioni e istituzioni.

Il focus dei suoi interventi è sulla valorizzazione delle risorse umane e della community professionale. Privilegia metodi di intervento partecipativi e basati sul coinvolgimento attivo.

A lungo professore a contratto presso diverse università, è autore di numerosi articoli pubblicati su riviste scientifico-professionali e blog divulgativi e coautore di una decina di volumi.

I diversi livelli e approcci del colloquio formativo

 I diversi livelli e approcci del colloquio formativo

Nell’ambito delle relazioni formative, negli ultimi anni si è diffusa la tendenza a progettare i colloqui in maniera olistica, ossia considerando che l’intero in sé (la singola persona, come anche un gruppo di lavoro o una organizzazione) è maggiore della somma delle singole parti che lo compongono. Spesso alcuni programmi formativi evidenziano la presenza di

Alessandro Reati

Il Colloquio Formativo: definizione

 Il Colloquio Formativo: definizione

La formazione degli adulti in azienda è una pratica sociale mirata all’aumento delle competenze delle persone coinvolti. Viene frequentemente praticata in situazione di gruppo ma – sin dalla sua nascita a metà del secolo scorso –  ha sempre considerato la possibilità di declinarsi anche a livello individuale. Se la formazione di gruppo viene progettata e

Alessandro Reati

Quali organizzazioni per i talenti del futuro?

 Quali organizzazioni per i talenti del futuro?

Ciò che oggi identifichiamo come i possibili talenti del futuro (ossia le persone portatrici di caratteristiche che potranno generare utilità aziendale nel medio lungo periodo) difficilmente si troveranno ad operare in aziende organizzate secondo i modelli attualmente vigenti. Le organizzazioni cambiano costantemente. La Funzione HR deve essere in grado di influenzare questo fenomeno di spontaneo adattamento

Alessandro Reati

Talent Management and future of work

 Talent Management and future of work

In questi ultimi anni le parole chiave disruption e transformation sembrano caratterizzare qualsiasi discussione sul business e il mondo del lavoro. Siamo realistici: tutto è sempre in costante cambiamento e l’innovazione non è certo una scoperta del terzo millennio. Ciò che davvero è nuovo è la velocità e la pervasività del cambiamento. La funzione HR

Alessandro Reati

Ricevi la notifica sui nuovi post del Blog

Abilita JavaScript e Cookies nel brauser per iscriverti