Learning Experience e nuove tecnologie per incrementare le performance

Di | 13 maggio 2019

La mia esperienza all’HR festival Asia 2019 è stata grandiosa e ispiratrice. Scrivo questo articolo per condividere con voi “a mente fresca” alcune considerazioni.

HR Festival Asia 2019

Questo evento nasce dalla partnership di HR Summit & Expo Asia (conosciuto a Singapore come il più grande e popolare evento di HR e gestione delle risorse umane – considerato l’appuntamento annuale immancabile in ogni agenda dei professionisti HR) e HR Technology Conference & Exposition, che negli Stati Uniti è l’evento tech più importante, nonchè famoso in tutto il mondo.

HR Festival Asia 2019 è stato realizzato per essere l’unico e solo evento di riferimento per l’HR e l’industria Tech – che riunisce più di 5000 decision maker di Management, HR e HR Tech. Singapore ha ospitato alcuni tra i più importanti speaker e thought leader, così come i principali service provider, per assistere alla convergenza di risorse umane, tecnologia e nuovo mondo del lavoro.

Cegos Asia Pacific era presente con uno stand eccezionale, a pochi metri dalla Talent Development Area, con l’importante ruolo di Premium Sponsor insieme ad altri player internazionali come il nostro partner Cornerstone. Io ho partecipato in qualità di speaker il primo giorno, subito dopo Josh Bersin e il suo primo intervento al CxO Symposium.

HR Festival Asia 2019

L’intervento

Come azienda avevamo tre obiettivi e messaggi da condividere con il nostro pubblico:

  • Cegos ha una storia: siamo nati nel 1926 e la nostra comprovata capacità di gestire il mondo dell’apprendimento può garantire gli investimenti dei nostri clienti sulla formazione.
  • Concentrandoci su come le persone apprendono, abbiamo sviluppato un approccio di apprendimento dirompente, il cosiddetto 4REAL. L’apprendimento reale, efficace, adattivo.
  • Grazie alla nostra cultura e attitudine a investire sull’innovazione, abbiamo voluto presentare la nostra nuova soluzione #UP al mondo asiatico delle risorse umane.

Il titolo del mio speech “Unlock Organizational Performance
through Learning Experiences, leveraging on Digital Technology
” ha attratto l’attenzione, non essendoci più posti a sedere disponibili e c’erano anche persone in piedi in fondo alla sala.

Trasformare i comportamenti attraverso la formazione

In mezz’ora ho condiviso un concetto semplice ma importante che sottolinea un’idea basilare: l’apprendimento non è importante di per sé oggi; deve essere il modo per trasformare i comportamenti e generare impatto sui miglioramenti di prestazioni durevoli.

La neuroeducation mostra che il nostro cervello non smette mai di imparare e l’apprendimento è influenzato dalle emozioni, dall’ambiente di apprendimento, dai processi sociali e dall’esperienza. Sulla base di questi presupposti ho introdotto il concetto che oggi il modo migliore per garantire la learnring experience è attraverso il digital learning. Perché?

La tecnologia a servizio dell’apprendimento

Il Digital Learning è un booster per la formazione in aula, essendo ATAWAD (anytime, anywhere, anydevice – sempre, ovunque, su qualsiasi dispositivo) e consentendo l’aumento della durata dell’apprendimento, prevedendo la sovrapposizione tra la vita lavorativa e quella di apprendimento, permettendo la personalizzazione e garantendo continuità all’istruzione scolastica e all’Università sul luogo di lavoro.

Ho potuto testare la partecipazione del pubblico al mio discorso, usando uno strumento digitale di condivisione, che ha mostrato come tutti fossero d’accordo con questi concetti e come fossero pronti a investire sempre di più sull’apprendimento digitale.

Il discorso di Josh Bersin è stato molto focalizzato sulla convergenza della tecnologia delle risorse umane, il nuovo mondo del lavoro. Sottolinea l’importanza dell’apprendimento definendolo come “la cosa più importante” e affermando che c’è un crescente “aumento dell’ansia da parte dei dipendenti”.

Qual è il ruolo della Business Transformation?

Nel mio discorso ho introdotto il concetto di un mondo che non solo cambia rapidamente, ma è troppo veloce se paragonato alla capacità umana di adattarsi al cambiamento. Non investire in nuove abilità, soft o hard significa… sparire (ricorda qualcosa?).

La trasformazione sociale conduce alla trasformazione aziendale e la combinazione di questi due fattori porta a nuove sfide nel mondo L&D. I direttori delle risorse umane, i manager L&D, ma anche altri dirigenti devono concentrarsi su questo.

L’ultimo sondaggio PWC mostra che il 34% dei CEO considera la mancanza di competenze come una delle maggiori preoccupazioni, con un impatto sull’Innovazione, l’aumento dei costi e il rischio di perdita di opportunità. Per tutti loro, lo strumento principale per evitare tutti questi tremendi rischi è la formazione e la riqualificazione delle abilità soft e hard.

L’ultimo sondaggio PWC mostra che il 34% dei CEO considera la mancanza di competenze una delle maggiori preoccupazioni, con un impatto sull’Innovazione, sull’aumento dei costi e sul rischio di perdita di opportunità. Per tutti loro, lo strumento principale per evitare tutti questi tremendi rischi è la formazione e la riqualificazione delle abilità soft e hard.

Questo deve essere fatto integrando il nuovo mondo digitale dell’apprendimento con quello precedente, portando ad una evoluzione della funzione risorse umane e generando un impatto positivo duraturo sulle prestazioni dell’azienda.


Approfondisci le tematiche trattate! Unisciti al noi all’evento “Decoding the Future: sharing the present”.

evento decoding the future

Altri focus sullo stesso tema

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la notifica sui nuovi post del Blog

Abilita JavaScript e Cookies nel brauser per iscriverti